Skip to content

Come scegliere una lama circolare per legno (Guida all’acquisto)

Come scegliere una lama circolare per legno

La tua troncatrice radiale o la sega circolare sono strumenti molto utili per i nostri lavori di o di ristrutturazione. Scegliere la lama corretta è fondamentale per portare a termine al meglio il lavoro nel minor tempo possibile. In questa guida ti aiuteremo nella scelta giusta di una lama circolare per tagliare ogni tipo di legno nella forma adeguata.

Caratteristiche importanti da considerare

  • Diametro della lama
  • Numero di denti
  • Alesaggio
  • Tipo di denti
  • Materiale di fabbricazione

Elementi da considerare per scegliere una lama in base al per legno


Come scegliere una lama circolare per legno (Guida all'acquisto)

Scegliere una lama per la nostra sega circolare significa identificare:

  • i materiali da tagliare – il tipo di legno che vogliamo tagliare;
  • il tipo di dente – relativo appunto al tipo di legno
  • l’alesaggio in millimetri (mm), cioè il diametro del buco al centro del disco
  • lo spessore del disco in mm;
  • la profondità di taglio basilare è indicata dal diametro della lama in funzione della nostra troncatrice
  • i materiali della lama a seconda del taglio da effettuare
  • il numero di denti – maggiore sarà il numero dei denti, migliore sarà la qualità della finitura
  • il numero di giri consentiti dalla lama – da verificare in relazione al modello della sega circolare

Alesaggio e diametro


Una lama no è altro che un dico metallico con dei denti ed un buco nel centro chiamato alesaggio che serve a fissare la lama alla sega. È possibile utilizzare una lama con un alesaggio più grande rispetto a quello della tua troncatrice utilizzando un anello adattatore. Per sicurezza deve essere almeno inferiore di 5mm rispetto alla flangia, quella parte che blocca la lama sull’albero

È possibile anche scegliere una sega più piccola, che Influirà sulla profondità di taglio che sarà ovviamente minore

Il numero dei denti della lama


Come scegliere una lama troncatrice legno

Una lama con dei denti grossi e spaziati è utile nel taglio della legna lungovena, cioè il taglio del legno massello seguendo il verso delle venature. Lo spazio maggiore tra i denti serve per sbarazzarsi velocemente dai trucioli

Invece una lama che ha dei denti piccoli ti consente di ottenere una migliore finitura, specie nei tagli trasversali rispetto alle fibre. Utilizzando un lama con denti piccoli si lavorerà con una velocità minore

Non è il numero dei denti a cui dobbiamo prestare attenzione quanto il passo, cioè la distanza tra i denti. Per esempio un dico da 130Ø con 24 denti avrà un passo corrispondente a una lama da 260Ø con 48 denti. Di solito sulle caratteristiche della lama troverai informazioni se è una lama da sgrosso, da finitura o universale

Le lame della sega circolare in base al tipo di utilizzo e angolo attacco

Oltre ai denti ed al passo della nostra lama, ci sono altre forme che si utilizzano in base ai diversi tipi di tagli da eseguire

Denti a smusso alternati 

Queste sono lame conosciute come lame multiuso, che si utilizzano appunto per sgrosso e finitura del legno.

Dentatura con angolo d’attacco negativo

Sono le lame che si utilizzano sulle troncatrici e seghe radiali. La dentatura negativa, cioè all’indietro sono posizionate per diminuire lo sforzo durante il taglio. Quindi si avrà una minore proiezione del pezzo ed una maggiore sicurezza.

Dentatura alternata dritta e trapezioidale


Come scegliere una lama per legno

I denti trapezoidali servono a delineare il taglio, quelli dritti affettano un lavoro di finitura. L’angolo ridotto riduce la lacerazione delle fibre, quindi sono lame adatte principalmente per un lavoro di finitura.

Dentatura tagliachiodi 

In alcuni tipi di legno possono essere presenti dei chiodi o anche residui metallici o pietre che potrebbero danneggiare la lama. Queste lame sono fabbricate in carburo flessibile che assorbe gli urti. Sono utili per il taglio dei pallet.

Dentatura anti-proiezione

Un talloncino situato dietro al dente impedisce alla lama di essere troppo golosa limitando la quantità di materiale asportato da ogni dente. Altrimenti si potrebbe correre il rischio di una proiezione del pezzo che potrebbe essere molto pericolosa. Si ritrova questo tipo di dentatura sulle lame con un passo importante.

Lame HSS o lame com placchette di carburo

Lame HSS o acciaio super rapido – Ideale per legno massello


Lame HSS o acciaio super rapido - Ideale per legno massello

Queste sono le lame più economiche e facili da affilare. Sono lame adatte per i legni masselli.

Offerta
FERM Lama circolare HSS 255 x 30 mm - 72 denti. Per seghe da tavolo e troncatrici
FERM Lama circolare HSS 255 x 30 mm - 72 denti. Per seghe da tavolo e troncatrici
255 x 30/16 72z; Per msm1038; Spessore lama sega: 1.8 mm; Taglio: 2.5 mm; Angolo di visione: 15 °
30,15 EUR
Offerta
PROXXON 2228020 - Lama da taglio circolare in acciaio speciale 50 mm ks 230, Nero
PROXXON 2228020 - Lama da taglio circolare in acciaio speciale 50 mm ks 230, Nero
Lama per sega in acciaio speciale altolegato (hss); Diametro 50 mm (foro 10 mm), spessore 0,5 mm
10,50 EUR

Lame a placchette di carburo – Ideale per legno duro

Le lame a placchette di carburo sono salme ideali per il taglio del legno duro. Hanno una resistenza 50 volte maggiore rispetto ad una lama in acciaio. È indicata oltre al legno duro o parti di legno dove sono presenti colle che possono smussare il filo della lama. Sono adatte per il taglio di agglomerati, MDF e compensato.

Il carburo di tungsteno è più economico del carburo e meno resistente

I 5 punti da considerare per non sbagliare nella scelta della lama della sega circolare


  1. Accertati che le caratteristiche della tua troncatrice siano adatte alla lama come diametro e taleggi
  2. Le lame universali spesso sono la soluzione migliore grazie al buon rapporto tra velocità e finitura, sempre se non usi in maniera intesa la tua sega.
  3. Le troncatrici hanno bisogno di lame particolari, cerca di arrivare al miglior compromesso tra velocità di esecuzione e qualità della finitura.
  4. Tutti i fabbricanti indicano per quale utilizzo è adatta la lama in questione. Leggi le indicazioni e concentrati solo sul passo e i denti
  5. Far caso alle raccomandazioni del fabbricante, il materiale delle placchette e il loro tipo.